Iran - Curiosità

La Moschea Rosa

La Moschea Rosa

Specialità tradizionali della cucina iraniana

Specialità tradizionali della cucina iraniana

Esfahan

Esfahan

Il Grande Deserto iraniano

Il Grande Deserto iraniano

La valle di Alamut

La valle di Alamut

Qavam House a Shiraza

Qavam House a Shiraza

La città santa di Qom

La città santa di Qom

Kaluts

Kaluts

Persepolis

Persepolis

Raccolta dello zafferano (safran)

Raccolta dello zafferano (safran)

 

Iran - Curiosità

Non perdete il Khaju Bridge, il Bazaar del XVII secolo, le moschee, il quartiere armeno e la Vank Cathedral con il museo. La città di Shiraz ha un movimentato Bazaar e piccole piazze in stile Mille e una Notte.

 La moschea Nasir al Molk è imperdibile così come il Mausoleo Shah Cheragh. Da Shiraz è possibile raggiungere Persepolis, il maestoso complesso di antiche rovine costruito più di 2500 anni fa. Yazd, ha la parte vecchia fatta in mattoni e fango, caratterizzata da stretti vicoli con alti muri, nei quali si ha l’impressione di perdersi fino ad aprirsi su giardini e cortili.

 A Yazd interessante è il Museo dell’Acqua, come le Torri del Silenzio e le Torri del Vento, il vecchio sistema di condizionamento delle case. Il più ampio e sconosciuto deserto iraniano è il Dasht-e Lut, un luogo che fino a pochi anni fa era assolutamente inviolato, un’esperienza ineludibile per gli amanti del trekking e degli spazi sconfinati.

 

Il paesaggio ha scenari che variano, dalle imponenti formazioni d’argilla (kalout) indurite dal sale e modellate dal vento in forme allungate, alle grandi dune di sabbia gialla che superano i 300 metri d’altezza; dalle vallate ricoperte di ghiaia vulcanica, sale e gesso ad aree ricche di frammenti di pietre meteoritiche.